Ci sarà il movimento 5 stelle?

La scomunica è stata scomunicata. Marika Cassimatis torna in pista. E’ lei la  vincitrice delle Comunarie per la candidatura a sindaco di Genova. Era stata bocciata da Beppe Grillo con la sua lista per “delitto di parola”. Nei giorni scorsi la Cassimatis è stata sospesa dal Movimento.

Sono il candidato sindaco”, ha detto la Cassimatis davanti alla scuola di Sestri Ponente dove insegna commentando la decisione del giudice del tribunale civile di Genova che ha sospeso l’esclusione della sua lista per rappresentare il Movimento 5 stelle per le amministrative a Genova. Annullando il rassicurante ‘fidatevi di me’ che Grillo aveva  usato per giustificare le sue decisioni.

Amma vedè è stata la replica del garante. Infatti ora la parola passa allo staff e a Grillo. Sono loro che devono decidere cosa fare. A questo punto il rischio è che il Movimento non abbia candidati alle elezioni a Genova.Il giudice ha sospeso anche il ‘ripescaggio’ della lista di Luca Pirondini. Il tribunale civile ha dunque accolto tutto il ricorso d’urgenza presentato dagli avvocati Lorenzo Borrè e Alessandro Gazzolo,  una vittoria politica, non solo legale. “Se il Movimento propone democrazia, legalità e trasparenza e non gestisce al suo interno in modo democratico e secondo le regole che si è dato la selezione dei candidati…

POLITICA