Che cazzo hai da ballare?!!

E’ la domanda che in molti si pongono assistendo increduli al “Baldassari show e vorrebbero porre alla “rivoluzionaria” che ballando e cantando sembra muoversi come “alice nel paese delle meraviglie”…

Chiunque dovesse essere  il Sindaco di Taranto, dovrebbe portare il lutto al braccio e le bagnole al capo, consapevole del grave stato di salute della città.

Qualcuno pensa che l’incontenibile felicità della signora sia da ricondurre all’impropabile ritrovamento della borsa. Ora che è più tranquilla, tra un ballo e un concertino, provi a chiedersi da dove proviene la disponibilità che si va sprecando in questi giorni in una città con le “pezze al culo”. Ballando e cantando poi trovi la giusta tonalità per spiegarlo ai tarantini. Siamo tutti ansiosi di conoscere in cosa si distingue la sua “discontinuità”…anzi nell’ambito della “Sagra elettorale” organizzi una caccia al tesoro: tutti alla ricerca dei pirati che custodiscono i forzieri…

PRIMO PIANO