Bandiera rossa alla riscossa…

A Roma il protagonista è il telefono con qualche bandiera rossa sventolata e cantata. Appelli, ultimatum e condizioni per l’armistizio. Il richiamo del maestro Yoda al  “Fare, o non fare!” rivolto forse dalla “scenografo”  Peppino Caldarola a chi ha in platea seduti in prima fila, molti dei quali si sono distinti in questi anni per non aver fatto un cazzo…Si dimentica volutamente, che la scissione, quella già avvenuta con gli elettori è il risultato dei loro fallimenti negli anni della infinita transizione o se preferite  della seconda repubblica.

Qualche ora prima da Lecce il lider Maximo (oggi non ci sarà all’assemblea del Pd che deciderà le sorti del partito) aveva presentato il progetto degli “EX”: la svolta profonda, l’inizio di un processo di costruzione di un nuovo centrosinistra.

Fra gli applausi di ConSenso fa capire che non crede alle mediazioni: “Renzi sa che sul lungo periodo può perdere tutto, e dunque accelererà e punta a portare in Parlamento un gruppo di fedelissimi che gli ubbidiscano”. E’ vero che Renzi è consapevole di non poter trovare nelle urne quel 40% con il relativo premio e quindi vuole scegliersi i convitati. Meglio sarebbe dire vuol farli scegliere con chiarezza e lealtà al congresso. D’Alema e i suoi solidali hanno capito che non c’è trippa per gatti. Tanto vale organizzarsi e provarci da soli, Il lìder Maximo parla di un “movimento in grado di tornare in mezzo al popolo” di fronte alla “deriva neocentrista del Pd”, ne tratteggia profilo, interlocutori e anima. Non una compagnia di combattenti e reduci che fa testimonianza, ma un movimento che “tenga aperta la prospettiva di una ricomposizione unitaria”: “Un movimento di questo tipo può raccogliere quelli che non votano più, quelli che non voterebbero mai più il Pd di Renzi, ne conosco svariate migliaia, e sarebbe in grado anche di contendere l’elettorato ai Cinque stelle”.

Se ci si mette a fare gli imitatori di Grillo e di Salvini gli elettori sceglieranno l’originale, Ma tutto va bene per mettere insieme quel che serve a superare la soglia di sbarramento, anche spolverare bandiera rossa magari sventolandola da una barca  sullo splendido mare del salento…

PRIMO PIANO