AAA Sindaco di Taranto cercasi

 

 

Sulla Gazzetta del Mezzogiorno di ieri ho letto il seguente annuncio: “AAA Sindaco di Taranto cercasi. Caratteristiche: colto, intelligente, preparato, competente, onesto, intraprendente, decisionista, giovane, ecologista”. I partiti e i gruppi si stanno organizzando. Soprattutto quelli del tre ruote. In pool position Michele Riondino. Il giovane Montalbano e’ giovane, bello, colto, intelligente, famoso, ecologista, onesto, deciso, intraprendente. Competente e preparato? (beh lasciamo perdere!). Interpellato dal cronista della Gazzetta pare abbia risposto “Sono impegnato a Vigata con un’indagine del giovane Montalbano. Col cazzo che lascio la TV per venire a fare il sindaco di Taranto!”. Ma quelli del tre ruote non mollano. Anche il secondo (non faccio il nome per non bruciarlo), è giovane (bello proprio no!), ecologista, onesto, deciso, intraprendente, combattivo, e’ tra i fondatori dell’Ape, viene dal movimento, fa parte della massa operaia-, intelligente, preparato e colto? (lasciamo perdere!). Interpellato pare abbia risposto in maniera molto raffinata “Com’è ca no so prond pe fa u sinneche”? Se lo farei vi facessi vedere i sorci verdi!”. Il cronista ha sorvolato sullo stile ma i congiuntivi si sono incazzati neri. Il centro destra interpellato sull’argomento ha risposto “All’uopo è stata una nominata una commissione per andare a Grottaglie a fabbricarlo”. Nel PD invece il candidato lo hanno già bello e pronto con tutte le carte in regola. E’ Michele Pelillo. Bello, bravo, intelligente, preparato, colto, di grande esperienza (è un parlamentare), deciso, intraprendente, ecologista (perché state ridendo???). Non rimangono che i grillini ma a trovarne uno??!! Sono tutti davanti al computer a scrivere stronzate. I Verdi? Quelli sono no Tav, No Triv, no Tromb e sono tutti e quattro compreso Bonelli in Lucania per impedire la trivellazione del Basento. Disperato il cronista sbatte il microfono sul muro. Ma in zona Cesarini ha un’idea. Peschiamo tra qualche sindaco del passato. Magari non saranno giovani e belli ma avranno competenza ed esperienza. Si reca a casa di Roberto della Torre. Risposta “No non sono all’altezza”, va da Rossana Di Bello “Non ci penso proprio sono in dissesto” Va da Mario Guadagnolo “Scusi professore tornerebbe a fare il sindaco di Taranto?” “Il sindaco di Otranto?” “No professore ho detto di Taranto” “Il sindaco di Toronto?” “Noooo ho detto di Ta-ra-nto!” “Ah ho capito di Trento?”. “Vabbè va amme capite, u nò vatt’à cuerche va!!!”. Il povero cronista torna alla Gazzetta da Palmiotti “Senti Domenico, leva l’annuncio dal giornale ca no è cosa”

                                               Ghino di Tacco a spillo  

 

 

PRIMO PIANO