A via Duomo per “un’altra strada”…

Il mio amico mbà Cosimino si sente un po’ orfano per l’assenza di Guadagnolo:

Io:-Mbà Cusemine belle…

Mbà Cosimino:-U bbbiò accome ste? Ave nu mugnele ka no te pozze vedè…

Io:-Cosimo allegro come sempre. Io e te viviamo d’ironia. Se fermi l’ironia sei già morto…

Mbà Cosimino:-Mbè pure u professore, non dicende mancamente non ci scherza cu l’armonia. E’ proprie brave…

Io:-Mbà Cosimino I RO NI A l’armonia è altra cosa è quella che il professore cerca di mettere fra i suoi amici del bar dei Giardini Virgilio.

Mbà Cosimino:-Lassele stà a chidde ka na vote m’agghie acchiate a passà e pe pikke no me scuppiave u cervidde.

Io:-Senti Cosimo, capisco che sei ansioso che arrivi la primavera, ma come mai sei così leggero? Non potevi mettere qualcosa di più pesante invece di questa giacca?

Mbà Cosimino:-Che io appusitio me l’agghie mise. Queste si chiama Giacchetta e me l’agghie mise piccè dumane a sere arrive Renzo a Tarde nueste, all’universo a vie di minze, e magghia scè zettà nanzaannanza ku tutti chidde cu a giacchetta…

Io:-Mazze ve Mimì, chidde cu a giacchette sò picche…

Mbà Cosimino:-Peccè kidde dù commissarie montalbane sò kiù assaie?

Io:-No quelli non ci saranno proprio. Non sono molto amici di Matteo…

Mbà Cosimino:-E chidde k’avenene da Martine Franche?

Io:-Franca non c’entra nulla,tu parli di Maurizio Martina, candidato alla segreteria del Pd. No, quelli ci saranno perché sono tutti vecchi amici di Matteo.

Mbà Cosimino:-Amice tranise però…e Renzo ne tene assaie d’amice tranise… M’onne ditte ka l’uneche sincere ka no l’ha tradite se chiame Bobò Giachetta ka se porte rete a scabbia…

Io:-Memì maddokazze le ve pigghie tutte ste cunturcemiente. U uagnone se chiame Roberto Giachetti e la mozione al congresso Pd per la segreteria l’ha presentata insieme ad Anna Ascani. Con loro ci sono Sandro Gozi, Maria Elena Boschi, Walter Scalfarotto…

Mbà Cosimino:-E Guadagnole?

Io:-Stè ciungate o spedale!

Mbà Cosimino:- haaaaaa. L’abbuskate finalmente?

Io:-No l’honne cangiate na rote e ndrezzate nu cerchione…

Mbà Cosimino:-E mo accome stè?

Io:-Ha gia accumenzate a romepere ucazze notravote..

Mbà Cosimino:-Quase quase u voke e iacchie

Io:-Si ma no te fa cuntà studecarie…

Mbà Cosimino:-Vabbene u biò ne vedime cresere da Renzo a via Duomo

Io:-Si Cosimo vediamo di caprire dove ci porta un’altra strada…

Mbà Cosimino:-Ma piccè non giavenè da piazze Castello?

Io:- eh…vabbene và…

cosimino