Toto’ Riina Ko! Col metodo Raggi eliminata mafia, camorra, ndrangheta e sacra corona unita

 

La sindaca di Roma Virginia Raggi ha inaugurato un modo nuovo e originale di amministrare e di combattere corruzione, imbrogli, speculatori, caste e profittatori di regime. Il no alle Olimpiadi per il 2024 ha mandato KO Caltagirone e i palazzinari speculatori di Roma che già stavano affilando gli artigli per mettere le mani sulla torta. La Raggi su ordine perentorio di Grillo taratatatà! Accompagnando l’espressione con il gesto dell’ombrello a tutta quella gentaglia gliel’ha messa in quel posto. La banda del CAMAMO (Caltagirone-Malagò-Montezemolo) è allo sbando.  Malagò è andato in pellegrinaggio a Lourdes, Montezemolo si è messo a piangere in cinese, Caltagirone ha promesso sfracelli. Niente da fare. Nun c’è trippa pe gatti! Stavolta si fa sul serio. Con la Raggi vi attaccate al tram. Non ci sono più né Rutelli, né Veltroni, né Alemanno né Marino con i quali facevate i cazzi vostri. Adesso è cambiata la musica. Rimarrete a bocca asciutta ed è inutile che andiate da Renzi perché la Raggi di Renzi se ne straimpippa. Adesso la Raggi e Grillo hanno in animo di applicare questo metodo anche in altri campi. Per esempio i terremoti. Come fare per prevenirli? Basterà non costruire più case, scuole e ospedali. In questo modo oltre a fottere i palazzinari e gli speculatori che imbrogliano sugli appalti i grillini fregheranno anche i terremoti. E i migranti? Per battere la grande speculazione che PD e mafia capitale hanno costruito intorno ai centri di accoglienza basterà cancellarli e raderli al suolo tutti così Buzzi, Carminati, Alemanno e Veltroni imparano. Addirittura il metodo è estensibile anche nelle scuole materne dove alcune maestre usano violenza sui bambini. Saranno abolite le scuole materne così queste maestre selvagge la prenderanno in quel posto. Pare che la Raggi a Roma abbia individuato nel sistema dei trasporti pubblici l’ATAC e nella società che gestisce la metropolitana un grumo di interessi dei poteri forti e di malcostume a cui sono interessati i grandi speculatori della capitale. E allora taratatatà! Virginia farà un’ordinanza con la quale al grido di onesta! onestà! scioglierà l’Atac e la metropolitana e fornirà i cittadini di biciclette e di monopattini così gli speculatori se la prenderanno in saccoccia. Ma il colpo gobbo Grillo lo farà contro mafia, camorra, sacra corona unita e ndrangheta. Ha promesso che col sistema Raggi annienterà  in men che non si dica tutte le mafie non appena i 5 stelle andranno al potere e Giggino Di Maio diventerà primo ministro con Diballista Ministro dell’Interno. Con un decreto legge staccherà la Sicilia dall’Italia e così si eliminerà la mafia, poi sarà la volta della camorra che sarà fatta fuori scorporando la Campania dall’Italia, stessa sorte toccherà alla Puglia con la sacra corona unita e alla Calabria con la ndrangheta. Radio carceri ha dato notizia che u professore e vesuviano don Rafè Cutolo sia andato su tutte le furie e minaccia sfracelli, Totò Riina è adirato perché sta vedendo crollare la sua organizzazione mentre u zu’ Binnu Provenzano dall’al di là sta mandando dei pizzini ai suoi picciotti affinchè organizzino un attentato come quello di Capaci per far fuori Beppe Grillo. Ma Beppe è tranquillo perché è protetto dal suo servizio d’ordine. I meravigliosi ragazzi 5 stelle con alla testa la sindaca Raggi che balla la pizzica pizzica appena si avvicinerà un mafioso lo prenderanno a sberle e gli faranno una caricata di mazzate così come hanno fatto con i giornalisti a Palermo.

                                                                     

 

FacebookTwitterGoogle+

Lascia un commento