“Sto benissimo” Non dicendo mancamente di voi…

Una rassicurazione e al tempo un augurio nei confronti di chi ci ascolta preoccupato del nostro stato di salute. Io sto apposto e mi auguro altrettanto per voi…Un espressione fra le tante che Totò e Peppino si scambiavano, magari nascondendo gli scongiuri.

Ieri il “veterano” ha voluto rassicurare l’Italia attraverso l’Ansa e per rendere ancora più credibili le sue rassicurazioni ha voluto farlo personalmente sia pure per telefono che aveva in una mano, l’altra impegnata a mostrare l’indice e il mignolo…  “Sto benissimo” stiamo lavorando per voi!

E di grane non ne mancano. La Corte d’Appello di Milano ha contestato a ‘Noi con l’Italia’, apparentata con altri tre partiti del centrodestra, anche le candidature nei 15 collegi uninominali in Lombardia 1 oltre le due di Lombardia 4, depositate lunedì scorso. Nelle prossime ore sarà depositato il ricorso in Cassazione.
A rischio Michela Vittoria Brambilla, e Cristina Rossello, legale del “veterano” nella causa di separazione da Veronica Lario.

Matteo il “minore” ma duro come il tombinodighisa, rassicura: se vinciamo noi governiamo per dieci anni! Se non vinciamo noi decide il “veterano”…Quindi state attenti a quello che fate il 4 marzo e soprattutto a quello che mettete nelle urne…

Anche Giggetto Portaconsumo rassicura. Lo ha fatto ieri dalla City con slang partenopeo. Stateve accuorte. Simme belle criature. Facimme ammuine ma no facimme danne…

Matteo il “cantarella” rassicura i suoi preoccupati di quanto possa avvenire il 5 marzo.  Lotti o non lotti è ininfluente. Li ha scelti tutti fedelissimi tirandoli fuori dai “boschi” e pronti a seguirlo senza esitazioni. Sarà il Capo Supremo a decidere e bisogna assicurare una maggioranza alle sue decisioni…

Una volta c’era la Repubblica dei partiti, poi venne la repubblica dei leader. Oggi la Repubblica delle r’assicurazioni. Chi vivrà vedrà: il “veterano” conta di esserci e speriamo di arrivarci anche noi o quel che resta di noi…

Kamanghe

 

FacebookTwitterGoogle+

Lascia un commento