Sò sciorgialiste…

di Mario Guadagnolo.

Mba’ Cosimino: buon giorno vorrei vedere u professore Diguatagnole. Ste’intra a stu repart? Ie vorrebbe sapere a come ste’

Caposala: sta bene sta bene! Ma il professore e’ amico suo?

Mba’Cosimino:si e’amiche mie e pure d’u bionde Verduline

Capo sala: glieli raccomando a tutti e due

Mba’Cosimino: Perche’?!

Caposala: perche’ pensano sempre ad una cosa. Venturini l’abbiamo avuto qui un paio di anni fa e abbiamo notato che hanno la stessa testa.

Mba’Cosimino: e si so’ amici e so tutte due sciorgialiste e tenene semb a cape o sciueche. Pe quiste vonne d’accordo Caposala:l’uno e’ un impenitente donnaiolo e l’altro pure

Mba’Cosimino: no signora bella questo no. No so’ parenti di Fittaiolo

Caposala: e che c’entra Fittaiolo? Ho detto che sono donnaioli

Mba’ Cosimino: ci e’ pe quiste u sacc ca le piacene le femmene a tutt’e ddoe. E beh ce cosa ha combinate u professore?

Caposala: appena e’ arrivato ha cominciato a fare il galante con le infermiere, poi ogni volta che gli portavano la terapia ha cominciato.a parlare, a parlare,a parlare tant’e’ che ho dovuto richiamare le ragazze che perdevano tempo appresso a lui e trascuravano gli altri pazienti e poi…

.Mba’Cosimino: e poi?

Capo sala: e poi l’altra sera con la scusa che doveva aggrapparsi all’infermiera per solllevarsi ha fatto scivolarea manina lungo il.fondo schiena…

Mba’ Cosimino: sine u sacc ca a o prufessore le face male a schiena. Cu quedda cazz de moto pe forza ca l’avera vene’ u male di schiena

Capo sala: ma cosa ha capito? Che c’entra il mal di schiena? ho detto che ha tentato di toccare il di didietro

Mba’ Cosimino: signo’ signo’ ma ce ste ddice ca quidd a Di Pietro non l’ha mai potuto vide’ pu fatte ca ha fatte arresta’ a le sciorgialiste

Caposala: senta caro signore. Ma lei c’e’ ci fa? capisce fischi per fiaschi

Mba’Cosimino: no signora bella fiaschi proprio no picce’ u professore non ve’ d’accordo cu l’alcolici ca e’ proprie astemio per i fischi invece de fisck ne sape quarche cosa ca de fisck n’a’ pigghiate assai quann faceve u sinneche ca ancora le fisckene le recchie

Caposala: basta con lei non voglio piu’ discutere perche’ non capisce quello che dico. lei e’ proprio scemo. Se vuol parlare col suo amico la stanza e’ la 256 si accomodi.

Mba’Cosimino entra in reparto e abbraccia l’amico suo.

Mba’ Cosimino: Care prufessore. Haggh saputo ca e’ mise a mane ngule a na nfermiere. E’ fatte buene. Vuol dire ca ste proprie in forma!

Quel diavolo di mba’ Cosimino aveva capito tutto altro che scemo. Ma non ha voluto dare alla caposala la soddisfazione anche perche’ il commento che ha fatto al professore la caposala non lo avrebbe capito.

FacebookTwitterGoogle+

Lascia un commento