Com’è rischioso andar sulla carrozzella…

di Mario Guadagnolo

 

Questa mattina ha pensato di chiamarmi a prim’ora…

Mbà Cosimino-pronde prufessò so mbà Cosimino

Io-ciao mbà Cosimino-cosa è successo per una telefonata così mattiniera?

Mbà Cosimino-ha succiesso una cosa grava. assaie Miliane ha sciù spicciate ammare alla discesa del  Vaste

Io-ma che dici Mbà Cosimino Emiliano al Vasto? Ma ti sei fatto qualche SanMarzano di troppo?

Mbà Cosimino-no prufessò è averamende u fatte! L’ho visto me personale personalmente mentre compravo le tregghie o mercato du Vaste ca Memena osce  ma da fà suse a fornacette…

Io-Vabbè và. Raccontami come sono andate le cose

Mbà Cosimino-ie stave andando al mercato del pesce per prendere due tregghie quando davanti al Municibbio ho visto nu sacc de cristiane atturne a na carrozzella. Mi ho avvicinato e ci ti vete? Miliane cu Stefàne, Pasquarelli, Carrettieri e Pilillo che spingevano a carrozzella cu Miliane suse ca Miliane s’à fatte male piccè ste ballave cu na calavrese e s’ha spizzate la tendina di Achille.

Io-e che impressione ti ha fatto Emiliano sulla carrozzella? Un po’ patetico vero?

Mbà Cosimino-none t’aggh ditte ca aggh sciute a pigghià le tregghie non le le patedde. E po’ no sé ca a Miliane piacene le cozze nere no le patedd

Io-mbà Cosimino che c’entrano le patedde? Ho detto patetico

Mbà Cosimino-e che vuol dire?

Io-vabbè lasciamo stare è lungo spiegartelo. Ma dimmi che stavano facendo?

Mbà Cosimino- si stè ngazzavene tra loro…

Io-e che dicevano?

Mbà Cosimino-Pilillo diceva ca Miliano stè cumbine nu sacc de puttan ate piccè vò cu ve appress a le grilline, ca ste saggera assaie piccè ve dicenne ca u PD è nu partito colluso cu a mafia e cu a comorra, ca Renzi è nu bandito. A nu cert punde aggh vist ca Pilillo se n’à sciute de cape e l’ha ditte “Uè Miliano cerca de darte na calmate ca mo ste ruembe proporie u cazz. Vide ca a Tarde pe colpa toa l’amice de Renzi ne stonne a fanne u cule a scarcioppole. Vide ci te dè na calmata!

Io-e Pascarella e Carrieri?

Mbà Cosimino-come al solito dicevano semb si a tutte quidde ca diceva Pilillo

Io-e poi?

Mbà Cosimino-a un certo punto aggh visto che Pilillo, Pasquarelli e Carrettieri si sono diretti verso a discesa du Vast. Arrivate mbonde a banchina honne date na spinda a carruzzella e l’honne scittate a mare…

Io-e Michele Emiliano?

Mbà Cosimo-steve suse a carruzzelle e l’honne menate ammare…

Io-ma sono impazziti in quelle condizioni Michele non può nuotare…

Mbà Cosimino-e infatto  Miliano poverino stee scève a funne come nu sacche de patane…e  honne arrevate le piscature ka l’honne nzeppate intre a tramàgghie e s’honne sentute dicere: ma io ngì voglio bene a Renzi…

Io-e quindi l’hanno salvato

Mbà Cosimino- ceteladadà! L’honne menate ammare e l’honne ditte: fancule muere affucate…

ma a carruzzelle l’honne recuperate e stepate. Nossiamaie avvessa servè:Le malevirme galleggene sempe, come le strunze…

Kamang (pseudonimo dell’autore del testo)

FacebookTwitterGoogle+

Lascia un commento