Quel furbo sorriso s’è spento…

Avevamo programmato di andare insieme a Lisbona. Una vacanza insieme. Stavamo bene insieme. La nostra era un’amicizia semplice e profonda . Quando gli chiedevo: che facciamo? Senza esitazione mi rispondeva: stiamo insieme! E insieme abbiamo vissuto una vita senza mai uno screzio, una incomprensione .Era quello che si definisce l’amico del cuore, e di cuore Nello ne aveva tanto. Lo si dice di tutti quando non batte più ma lui ha dimostrato di avercelo quando batteva ancora, tant’è che in molti lo chiamavano “zio Nello”. La roccia ha contrastato il male finchè ha potuto ma ieri il male che appesta la mia città se l’è portato via. Non credo che andrò mai più a Lisbona ora che quel furbo sorriso s’è spento…

FacebookTwitterGoogle+

Lascia un commento