Ogni giorno Matteo si sveglia chiedendosi: Massimo, PierLuigi saranno di parola?Se ne andranno dal Pd ?

Anche se non è’ politically correct parlare della minoranza del Pd, sarebbe opportuno
fare qualche riflessione: puo’ una componente di un partito minacciare la scissione ogni giorno, se la maggioranza non fa quello quello che dice la minoranza?
Dall’ ultimo congresso ,ad oggi, ogni giorno la minoranza spara bordate contro la maggioranza , occorrerebbe rassegnarsi ed aspettare lo svolgimento del prossimo congresso come da statuto. Gli argomenti che vengono utilizzati non hanno niente a che fare con: la crescita, la disoccupazione, la gestione dell’ immigrazione ecc. ecc, ma hanno a che fare con gli assetti di potere all’ interno del partito, vedi l’ argomento dei capilista bloccati. Di sicuro , alle prossime elezioni alcuni esponenti delle minoranza non verranno ricandidati, occorre farsene una ragione. Se a questo aggiungiamo , che qualche esponente della stessa area che delegittima il segretario legittimamente eletto, ne viene fuori un quadro preoccupante in vista delle elezioni !
FacebookTwitterGoogle+

Lascia un commento