Le tasse? Un atto dovuto! Ma non per noi che apparteniamo a Dio…

Compagni e Compagne buonasera:

“Intimando di restituire all’imperatore ciò che gli appartiene, Gesù dichiara che pagare la tassa non è un atto di idolatria, ma un atto dovuto all’autorità terrena”. E’ l’ultima trovata di Francesco che  all’Angelus di oggi commentando il Vangelo ha ricordato che bisogna  “Rendete a Cesare quello che è di Cesare e a Dio quello che è di Dio”.

Ma “dall’altra, ed è qui che Gesù dà il ‘colpo d’ala, Francesco, richiamando il primato di  Dio,chiede di rendergli quello che gli spetta in quanto Signore della vita dell’uomo e della storia”. Pare che Fausto Bertinotti che era fra il pubblico sia stato colto da malore e trasportato d’urgenza dalla gendarmeria svizzera all’infermeria della Santa Sede.

aselonghe: mbà cicce gorgoglio.

FacebookTwitterGoogle+

Lascia un commento