La Rivoluzione Liberale

“…soltanto da una preparazione di costumi e di forme non provinciali potrà scaturire un movimento libertario che viva di responsabilità economica e di iniziative popolari, rinunciando alle sterili ideologie di disciplina, ordine, gerarchia. Il problema italiano non è di autorità , ma di autonomia: l’assenza di una vita libera fu attraverso i secoli l’ostacolo fondamentale per la creazione di una classe dirigente, per il formarsi di un’attività economica moderna e di una classe tecnica progredita (lavoro qualificato, intraprenditori, risparmiatori), che dovevano essere le condizioni e le premesse di una lotta politica coraggiosa…”

Piero Gobetti. La Rivoluzione Liberale.

FacebookTwitterGoogle+

Lascia un commento