Il limone spremuto…

Di Maio e il suo Movimento volevano solo limonare…

I figli della rete, abituati a rimorchiare su Facebook, non hanno mai avuto intenzioni serie, ma qualcuno nel Pd si era persino illuso di poter celebrare il matrimonio. Passeranno alla storia come la “zita di Pulsano”, modo di dire tutto tarantino per indicare la sposa che rimase sulla soglia della chiesa senza mai raggiungere l’altare. Oggi ci sarà la conta. Il principale oppositore ha detto chiaramente che questo matrimonio non s’ha da fare…e siccome controlla la maggior parte degli invitati i numeri gli daranno ragione. Aveva preso le misure conoscendo bene le insidie che i parenti più stretti potevano preparargli.

Lui pensa a En Marche e Macron: Francesco Bonifazi, il tesoriere di stretta osservanza Renziana, è considerato tra i principali fautori dell’operazione, presidente della Fondazione Eyu, gioca un ruolo importante in questa partita.

 In questi giorni si torna a parlare di possibili intese capaci di far saltare gli schemi di pensiero ai quali ci siamo abituati da decenni e che non funzionano più per nessuno. La partnership tra Renzi e Macron diventa necessaria anche in vista delle elezioni europee del 2019. All’Europa servono sintesi nuove e più avanzate.

A Bruxelles non se ne fa mistero. Matteo Renzi potrebbe essere il prossimo presidente della Commissione europea. E’ ormai in atto un piano che vedrebbe il presidente francese impegnato per creare un nuovo soggetto politico europeo, con un’anima liberaldemocratica e alleati come Renzi, preferibilmente fuori dal Pd e i  Ciudadanos in Spagna.  La prova indiretta, sempre secondo questa fonte, sarebbe nel fatto che gli eurodeputati più vicini a Renzi avebbero agito a Strasburgo in linea con le politiche di Macron: nella scelta dei candidati alle recenti elezioni politiche del 4 marzo, il Segretario poi dimessosi avrebbe attuato la stessa strategia di En Marche, il movimento fondato dal presidente francese, selezionando centristi, socialisti moderati ed ex deputati del Pd… il Pd resterà nelle mani di chi avrebbe voluto essere rimorchiato dal M5S per  limonare, ed è stato spremuto come un limone…

FacebookTwitterGoogle+

Lascia un commento