Quelli del 4 dicembre ora sono liberi e uguali…

“Ho ricevuto tante telefonate, mi hanno chiesto di fermarmi un giro, fare la riserva della Repubblica: mi spiace, questi calcoli non fanno per me”. “Dare le dimissioni dal gruppo Pd è stata una scelta politica e anche personale, frutto, di un’esigenza interiore. “.

Ho scelto ottimi compagni di viaggio. Il nostro progetto è aperto e accogliente. “Costruiremo una nuova alleanza tra cittadinanza attiva, sindacati, forze intermedie”.

“Il nostro è un progetto più grande di come finora lo hanno raccontato e se ne accorgeranno presto. Non facciamo scoraggiare chi parla di rischi di sistema, favori ai populismi, voto utile. L’unico voto utile è chi costruisce speranze portando in Parlamento i bisogni e le richieste della metà d’Italia che non vota. E’ questo il voto utile”.

“Siamo qui culture e persone diverse, ma tutti uniti per difendere principi e valori in cui crediamo”.

E’ tutto Grasso che cola…

FacebookTwitterGoogle+

Lascia un commento