Coupe de theatre e selfie

Questa lunga giornata dell’attore è finita. Il pubblico pagante alla fine ha applaudito e si è selfiato….. La narrazione non ha avuto intoppi. Tre cose su tutte. La prima. La narrazione del Sindaco in Prefettura. Egli ringrazia il Governo per l’impegno profuso. Tra le tante cose belle, per cui ringrazia vistosamente, vi è l’arrivo delle navi da crociera a Taranto. Un grande impulso al turismo cittadino. Nessuno però lo ha avvertito del fatto che tale grande occasione nasce dall’impegno di un gruppo di umili operatori privati, lo Ionian Shipping Consortium. Le istituzioni hanno fatto l’impossibile per far fallire o rallentare questo meraviglioso evento. Qualcuno dunque lo avverta. Così come nessuno gli ha mai detto che l’industria dell’acciaio fatto col ciclo integrale presenta 50 miliardi di tonnellate di invenduto solo in Cina, paese che tra qualche giorno otterrà dalla CE il lasciapassare per l’ingresso senza dazi nel mercato mondiale. Gli sarà, dopo 25 anni, dato lo status di Economia di Mercato. Gli spetta per scadenza dei termini. Insistere con questo ferrovecchio ILVA precinese è certificazione di follia a nascondere nullità assoluta. Nessuno gli ha detto che le 5 scuole dei Tamburi imbellettate e consegnate pulite a settembre saranno nuovamente rosse al primo winds day di ottobre. Sono attaccate ai parchi minerali, che dovevano essere coperti entro il 2015. Nessuno gli ha detto che Teresa Bellanova (MISE) conta di trovare i soldi per coprirli attraverso la produzione … che non c’è, anzi, che ILVA di stato costa 2,5 milioni di euro al giorno. A perdere. Un miliardo l’anno. Nessuna commessa. Nessuno gli ha detto che le strutture sportive della MM finalmente fruibili al pubblico e per il quale evento clamoroso ringrazia vistosamente il governo, erano vietate ai civili da un cancello e che oggi è stata solo trovata una chiave. Due carte due firme, una telefonata, zero euro. Evento eccezionale. Minghia. Ezio, da sindaco, da padre, da uomo, da medico pediatra, guardati negli occhi: ci sono 12 mila persone che dopo la fine dei lavori AIA avranno un rischio tumore alto e INACCETTABILE. lo ha scritto ARPA. Non io. Oggi in Prefettura hai mostrato, lodando il governo e la tua Amministrazione, il nulla, l’icona dell’inutilità nella sua faccia più drammaticamente squallida. Credo che anche Renzi dentro, abbia riso. La seconda.
Emiliano sfrutta la passerella mediatica per massacrare il premier con uno show tanto mediocre quanto privo di fondamenta tecniche. Questa straminchiata del preridotto è il suo cavallo di battaglia. Non ci crede nemmeno lui ma sapendo che nessuno ci capisce un cazzo se lo vende in ogni dove. Squallore. Non sa del WTO e delle cose scritte prima sulla Cina. È un furbetto di basso livello teatrale e politico. Se oggi avesse fatto bidone non presentandosi , come gli ho scritto ieri, avrebbe guadagnato punti. La terza. Annamaria Moschetti in 5 minuti ha sputtanato il premier, la viceministra Bellanova, il medico ministro Delrio padre di 9 figli e ha resocontato pubblicamente di essere stata letta come politicosovversivo piuttosto che come pediatra. Dacci tu una soluzione gli ha detto Renzi, e lei candidamente gli ha detto … il solutore sei tu, non io… io qui porto fatti scientifici. Grande Annamaria. Tutto il resto, museo compreso non fa storia. Resta il concetto condiviso che è possibile coniugare salute e acciaio a ciclo integrale. Una grande falsità tecnico scientifica, una clamorosa minchiata sulla quale si aggrappa un’inutile costosa e ignorante classe politica e amministrativa che presto manderemo a casa con disonore. Buonanotte.

FacebookTwitterGoogle+

Lascia un commento