Tutto il casino perché non gliel’ha data

di Mario Guadagnolo

 

Io-Ciao mbà Cosimino. Oggi rape?

Mbà Cosimino-Prufessò osce Memena mea me tratt de lusso. M’ha prumise ca m’à da fa orecchiette cu le cime de rape , l’alice e pure nu picc de peperoncine

Io-Beato te mbà Cosimo. Io sto a dieta. Comunque stai attento. Vada per le rape ma stai attento al peperoncino che potresti avere problemi al tubo di scappamento

Mbà Cosimino-No prufessò. No teng problemi piccè u tube de scappamende mie ha state collaudato da anni di onorato servizio. Piuttosto prufessò m’a dicere na cosa? Ce iè tutte stu casino su a Boschi? Piccè a tenene tutte contro a sta uagnedd?

Io-Mba Cosimino questa ragazza aveva il padre che era vice presidente di una banca e pare che sia intervenuta presso le autorità per favorire la banca che stava per fallire e per questo un giornalista Travaglio e tutti i grillini le hanno chiesto di dimettersi

Mbà Cosimino- Si aggh visto a l’otra sera a tilivisione stu Travaglio ca proprio a teneva cu sta uagnedd. Ma le prove ca sta uagnedd ha fatto averamend l’intervento su a le autorità le tenene? Ste quarchedune ca à ditte ca ha avuto delle pressioni

Io-Mbà Cosimo no, prove non ce ne sono ma finora quelli che hanno testimoniato hanno detto che con la Boschi ne hanno parlato ma che non che ci sono state mai delle pressioni

Mbà Cosimino-E ci no stonne le prove e ci nisciune ha ditte ca ha fatto pressioni piccè a uagnedd s’à da dimettere? E ce mo è proibite a n’onorevole parlà de na banca ca ste fallisce?

Io-No mbà Cosimo ma in quella banca il padre era vice presidente e ci lavorava un fratello

Mbà Cosimino-E con ciò? Mo famme capì pure tu. Ci tu a banca popolare de Tarde tiene depositate 10.000 euro e u banc ste pe fallì e mettiame l’onorevole Pilillo che potrebbe salvare la banca non interviene sule piccè tene l’attane ca face u vice presidente e tene u frate ca fatie intr a banca tu ce dice ha fatte buene Pilille a farse le cazze sue e fa fallì a banc e farte perdere a te le 10.000 eure? E no aver intervenì pe salvà a banc? E tu ce le faceve a Pilille ca potendo salvare la banca no se n’ha futtute nind e ha fatte falì a banca e t’à fatte perdere le solde?

Io-Io lo rimprovererei perché avrebbe dovuto essere un suo dovere politico intervenire per salvare la banca anche se il padre e il fratello erano interessati perché tra i correntisti della banca non ci sono solo il fratello e il padre di Pelillo ma migliaia di altri risparmiatori?

Mbà Cosimino-Tu lo rimprovereresti??!!

Ie sceve sott a casa e l’accrependave de mazzate otre ca rimprovero!!

Io- Beh in effetti se non intervenisse le mazzate se le meriterebbe

Mbà Cosimino-Eh viste prufessò ca teng ragione? Ma vuè cu sé a cume a pienz ie?

Io-si dimmi Mbà Cosimino-Ma l’è guardate a stu Travaglio l’otre sere mentre a tilivisione stè discuteve cu a Boschi (ca è veramende na bella pizzicaredd pe no dicere na bonazza!)? Quidde pareva ca alla Boschi la odiava ma in effetti a ste guardave cu l’uecchie nu picche arrapate ca dicedvane. “Boschi quant si bbona! Ci sap ce ti facess!!!. Quant’amm a scommettere ca stu giornaliste a tene cu a Boschi piccè a uagnedd non ce l’ha date?Pruferssò questa è a verità otre le chiacchiere!

Io-Mbà Cosimino sei un maledetto!!!

FacebookTwitterGoogle+

Lascia un commento