Ancora pochi giorni perchè la sceneggiata finisca…

L’accordo c’è. Di Maio e Salvini sanno d’avere alla Camera 347 voti su 630 e 167 su 316 al Senato.

Salvini-15:54 : “Ieri siamo usciti di qui con gli schiaffoni, se oggi usciamo con i sorrisi metà dell’opera è fatta, il resto lo facciamo la prossima settimana”.

Di Maio- 20:30 :”Non arriverò a trattare con Berlusconi, ci sono dei limiti, dice dopo l’incontro con la Casellati. Ma apre uno spiraglio sull’appoggio esterno “non ostile” di Fi e Fratelli d’Italia ad un governo che nascesse su un “contratto” firmato con la Lega.

La replica di Salvini da Iserniai: Ci proverò fino alla fine, se serve mi metto in campo direttamente io, pur di non perdere altro tempo. Non mi interessano logiche politiche, come “non farti avanti se no ti bruci”. Non ho tempo da perdere e l’Italia non ha tempo da perdere, mi metto in campo, io e o la va o la spacca”.

Resta da sciogliere il nodo del Premier: Salvini o Di Maio? Di Maio vuole Salvini solo e secondo per convincerlo a cedere. Salvini non cede e si porta a rimorchio Berlusconi e la Meloni che gli consentono di essere primo e resistere…

Il presidente della Liguria Giovanni Toti interpreta la linea dei forzisti pronti a salire sul carro di Salvini: “E’ evidente che un governo a guida M5S non credo che potrebbe avere l’appoggio né esterno, né interno, di Forza Italia o di Fratelli d’Italia, un governo a guida di un nostro alleato come la Lega, una riflessione potrebbe provocarla”.

Hanno vinto le elezioni ed è giusto ed opportuno che siano messi alla prova.  Che facciano questo benedetto “contratto”. Che aprano il vaso di Pandora. Di Maio dopo la riscoperta dei “due forni” potrebbe scoprire anche la staffetta dando vita alla Terza Repubblica”, “quella dei cittadini”…

N.B. per tutti quelli che a differenza dei vincitori non conoscono la leggenda della prima donna della mitologia ellenica è meglio forse ricordare che Pandora recava con sé un vaso regalatole da Zeus, che però le aveva ordinato di lasciare sempre chiuso. Tuttavia, spinta dalla curiosità, Pandora disobbedì aprendo il vaso dal quale uscirono tutti i mali che si avventarono furiosi sul mondo…

FacebookTwitterGoogle+

Lascia un commento