lassele perdere e pigghiamene u cafè ca sò stuedeche…

Avendo letto la chiacchierata tra Alfredo Venturini e mbà Cosimino su Lamalalingua di ieri ho sentito il bisogno di chiamare mbà Cosimino per chiarire come stanno le cose sulla storia del veto di Michele Pelillo all’ingresso di Labdem nel coordinamento provinciale del PD. Sento il bisogno di farlo per  ascoltare il parere di una persona che nella sua semplicità e spontaneità è portatore di quella saggezza, sagacia e arguzia del popolo che parla come mangia e non è mai ipocrita né ha secondi fini. I giudizi di mbà Cosimo sono infatti impagabili perle di saggezza e di raro buon senso popolare. Ci incontriamo al bar dell’angolo e gli offro un caffè.

Io-mbà Cosimino che prendi?

Mbà Cosimino-famme fa nu cafè senza zucchere ca teng u diabete

Io-allora ho letto della tua chiacchierata con Venturini su questa storia del veto di Pelillo a Labdem. Vorrei chiarirti come stanno veramente le cose e vorrei sapere cosa ne pensi

Mbà Cosimino-u biond m’ha ditt ca tu cuntend cuntend l’è ditt ca l’amiche tue Pizzella vuò cu face trasè u laboratorio d’analisi intra o PD e ca tu t’è fatta a tessera e c’avera trasè intra o cordinamende cu Carrieri

Io-mbà Cosimo non è esattamente così. A livello nazionale l’on. Pittella (non Pizzella!)…..

Mbà Cosimino- professò Pittella o Pizzella è semb u stess

Io-Vabbè Gianni Pittella ha deciso che per dare una mano al PD era necessario che Laboratorio Democratico (non Laboratorio d’analisi) debba porre fine al suo collateralismo ed entrare formalmente nel PD. Questo ingresso nel PD da accordi nazionali tra Renzi e Pittella è stato formalizzato a livello nazionale e regionale con la cooptazione nei rispettivi organismi dirigenti di un rappresentante di Labdem. Lo stesso doveva essere formalizzato a Taranto con l’ingresso di un rappresentante di Labdem nel coordinamento provinciale

Mbà Cosimino-e’ a ddà ca t’onne futtute. Ma si proprie nu calascione! Eppure è fatt le scuole alte! E com’è che ti sei fidato?

Io-vedi mbà Cosimo che in sede regionale è stato stabilito che in tutte le provincie pugliesi dovesse essere fatta quell’operazione e personalmente insieme al responsabile regionale Labdem Tortella abbiamo incontrato al caffè Italiano il coordinatore del PD Carrieri concordando le modalità e i tempi dell’operazione. Poi mi dicono che al momento di formalizzare la cosa da parte dell’On.Pelillo c’è stato il veto

Mbà Cosimino-e vabbè e come cazz ca Carrieri ha cangiato parere? Carrieri, Pascarelle e l’otre no so pure cumbagne tue e di Venturini du partite sugialiste? E no hanne ditte nind! E ce cumanne sule Pelille in tra u PD a Tarde? E le cumbagne tue Pascarella e Carrieri non condane nind allora e si fanne cumannà a capezza da Pelillo? E Pelille ce jè u patrune d’u partite??!! Forse tenevene paura ca tu vuè cu face u sinnneche a notra vote e ca ci tu e u biond trasite in tra u PD accumenzate a rompere i coglioni! M’ha ditte u biond amiche tue ca tu mo stè ncazzate e ca se ci ripensano e ci te dicine de trasè tu le mann affangule

Io-bà Cosimo-Ma vuoi scherzare? Io il sindaco? Ma manco se mi sparano. Abbiamo già dato e pure molto e poi non ho l’età ed ho raggiunto la pace dei sensi. Per il resto hai capito bene. Anche se dovessero ripensarci di fare quell’operazione per quel che mi riguarda non se ne parla più. Ci vedianmo al congresso dove il veto di Pelillo ha valore solo per i suoi maggiordomi. Certo che se io e Alfredo Venturini entrassimo negli organismi del PD non ci metteremmo agli ordini di nessun capo bastone perché noi siamo abituati a ragionare con la nostra testa. Incazzato io? Proprio per niente. Sono invece molto amareggiato ma non per me ma per lo sgarbo fatto a Labdem e a Gianni Pittella.

Mbà Cosimo-Hai raggiunto la pace dei sensi? Allora è diventate ricchione? Stoc’a scherzo naturalmente. Però intra o PD so proprie stuedeche! Invece di allargare e de fa trasè forze fresche e nuove le dicine pure de no?  Come cazz vonne cu vincene accussì??!! Mo aggh capite piccè u PD a Tarde ste a le piede de Criste! Comunque non te ncazzà, lassale perdere ca a te e a Venturini v’averene a prià pe farve trasè e comunque non ne vale a pena pe cristiane accussì fesse. Lassatele perdere e mò bivimene stu belle cafè ca è meggh!

 

FacebookTwitterGoogle+

Alfredo Venturini | 23, febbraio, 2017